Moderna nutrizione e integratori zootecnici per bufale

La rusticità della bufala mediterranea è il passato. Oggi anche lei richiede integratori zootecnici per bufale

L’immagine che la storia ci consegna è di un animale rustico, perennemente a contatto con acqua stagnante dove trova situazioni di benessere ideale. Le produzioni di latte sono limitate, con tenori analitici molto superiori alla media rilevata nelle comuni popolazioni bovine.
È la bufala mediterranea, rozza e sgraziata come appare nelle fotografie d’archivio.
Non è la stessa bufala mediterranea, quella che affolla oggi gli allevamenti del territorio posto a consorzio di tutela.
La bufala moderna è un animale sofisticato, selezionato geneticamente per avere migliori produzioni di latte destinato alla fabbricazione della mitica mozzarella, in tutte le sue declinazioni.
Come mangia una bufala moderna?
Molto bene, si risponderà. La cura delle razioni a lei destinate prevede sempre più l’inserimento di integratori zootecnici per bufale, dato che l’affinamento delle tecniche di allevamento ha portato questa specie a somigliare sempre più alle superproduttive vacche da latte.
Ci vuole specificità, certo, tanto che gli integratori zootecnici per bufale godono di formulazioni dedicate, come quelli commercializzati da Cima, e non possono essere un ripiego di prodotti usati in altro allevamento.
Gli integratori zootecnici per bufale vengono studiati con prove di campo e con un aggiornamento costante in collaborazione con la comunità scientifica. Infatti, l’allevamento della bufala è quello con le più veloci dinamiche di sviluppo, dato che c’è ancora molto lavoro da fare per raggiungere l’ottimizzazione del settore.

E se parliamo di veri integratori zootecnici per bufale, Cima c’è, in prima linea come sempre.


Vedi anche
16/02/2017
16/01/2017
16/03/2017
16/09/2017
16/08/2017
16/03/2018